Forza Italia, i candidati foggiani si presentano. “Berlusconi l’unico che ha detto cose realizzabili”

Il centrodestra ha in mano sondaggi molto positivi. È quanto ha comunicato oggi Licia Ronzulli nel presentare le liste di Forza Italia nel comitato centrale azzurro in Corso Giannone. Presenti Raffaele Di Mauro, Rosa Caposiena e Fabio Valerio insieme alla candidata all’uninominale foggiano Michaela Di Donna. Tra i simpatizzanti i tre padri “forti” degli azzurri: Massimino Di Donna, Fernando Caposiena e Matteo Di Mauro. Con loro gli amici di sempre, assessori comunali insieme al sindaco Landella e anche l’avvocato Mario Ciarambino, ringraziato pubblicamente da Di Mauro. Assenti invece Giandiego Gatta e Annaelsa Tartaglione.
Il valore aggiunto della campagna è ancora Silvio Berlusconi, perché è “l’unico che ha detto cose realizzabili”. “Questa presenza massiva è il simbolo della voglia di vittoria che si palpa e si sente in Italia” ha detto Ronzulli.
3 i campi d’azione: convincere le persone ad andare a votare, attrarre a sé gli indecisi e fare campagna contro il M5S. “Il Movimento è un pericolo, non sottovalutiamolo, sono dei disfattisti e ribellisti, i romani si stanno pentendo di averli votato. Dove possiamo aiutare il nostro presidente? Abbiamo bisogno di andare casa per casa per convincere chi non vuole votare.

 

Il voto si sposta negli ultimi 3 giorni, dobbiamo puntare sulle cose che abbiamo già fatto, le cose che promettiamo le realizziamo. Berlusconi promette cose irrealizzabili, il M5S cavalca la rabbia con la protesta è troppo facile così”.
Ronzulli, che ha continuato a lavorare per Forza Italia, perché “se uno ci crede alla fine i risultati arrivano” non ha celato i possibili problemi.
I quarti posti vanno vissuti come fossero il primo, è una grande bandiera. È ovvio che chi si è sentito escluso ha frenato un po’ la macchina”, ha specificato. L’associazione non può che andare a Luigi Miranda a Foggia, sparito dai radar della campagna elettorale. L’obiettivo nazionale è chiaro: avere una squadra coesa, che non tradisca Forza Italia come accaduto nel 2013 con Angelino Alfano.
“Lavoriamo per avere quei due tre punti che ci dividono dalla sicurezza di poter governare”. Entusiasmo da parte di Michaela Di Donna. “Nel 1999 sono stata nel nazionale giovani di Forza Italia, il punto di partenza è bellissimo. Oggi vedo tanti giovani nuovamente motivati”.
Non sono mancate le note biografiche anche per Ronzulli originaria di Margherita di Savoia. “Sono milanista per i colori del Foggia, mio padre quando arrivò a Milano scelse i colori rossoneri del Foggia. Partiamo dalle politiche per arrivare alle regionali dobbiamo tornare a governare la Puglia”, l’incitamento finale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...