Ovetti Kinder: un’altra tegola

il

La multinazionale di Alba apre un’inchiesta in Romania: ecco i dettagli.

La #ferrero SpA, multinazionale tutta italiana di Alba, leader nella produzione di merendine è alle prese con una delicata questione di sfruttamento del lavoro minorile in #romania. Dopo che gli Stati Uniti hanno vietato la vendita del dolcetto più amato dei bambini italiani sul suolo americano, ora Ferrero, per la pace degli #ovetti Kinder, predispone l’apertura con carattere urgente di un’indagine per accertare la veridicità di questi gravissimi fatti. La scioccante notizie è stata pubblicata dal quotidiano inglese The Sun e di conseguenza immediatamente arrivata negli uffici centrali di Alba.

Accuse pesanti

La documentazione video lanciata dal quotidiano inglese fa vedere intere famiglie impegnate al lavoro per 13 ore al giorno a cambio di una paga miserabile: 0,25 centesimi di euro all’ora. Situazione pesantemente aggravata non solo per lo sfruttamento degli adulti ma soprattutto per le massacranti condizioni alle quali è sottoposta l’innocenza di ignari bambini. Secondo le testimonianze acquisite dal Sun, l’azienda Prolegis, sub-appaltatrice della Romexa SA, consegna alle famiglie gli ovetti di plastica e le parti da inserire. Queste persone si incaricano dell’assemblaggio e della riconsegna allo stabilimento della Progelis, la quale sborsa eventualmente 4,4 euro ogni mille sorpresine fedelmente completate.

La posizione dei Ferrero

La notizia è stata ribattuta e approfondita anche dall’agenzia romena Mediafax, la quale sostiene che la società Romexa SA, titolare del contratto con l’azienda italiana, ha fatturato circa 4 milioni di euro lo scorso anno. Ma nel libro matricola risultano soltanto otto dipendenti registrati, e per quanto riguarda la Progelis risulta un fatturato di 600 mila euro e nessun addetto registrato alle loro dipendenze. La direzione di Alba fa sapere che la posizione è bollata come inaccettabile e totalmente contraria alle politiche occupazionali che la multinazionale pratica abitualmente. Il codice di condotta Ferrero proibisce ai fornitori, pena l’annullamento del contratto e pesanti sanzioni, di qualunque forma di lavoro minorile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: