RASSEGNA STAMPA_Press Review

The real voyage of discovery consists not in seeking new landscapes, but in having new eyes (MP)

Italia

Flavio Briatore apre il Twiga anche a Otranto. I suoi soci sono l’ex presidente dell’Anas e il figlio dell’amico di D’Alema

Dopo Versilia, Montecarlo, Dubai e dal prossimo autunno Londra, il locale notturno preferito dai vip sbarca nel Salento. Sviluppato su un terreno privato, sarà inaugurato nell’estate 2017. Insieme al manager del lusso anche un imprenditore vicino all’ex premier e Vincenzo Pozzi, noto alle cronache per la maxi liquidazione avuta da Anas

 

Briatore boccia la Puglia: “I vostri alberghetti non servono, i ricchi vogliono hotel di lusso sul mare”

Briatore boccia la Puglia: "I vostri alberghetti non servono, i ricchi vogliono hotel di lusso sul mare"
Flavio Briatore a Otranto con l’assessora Loredana Capone e Paolo Perrone, sindaco di Lecce 

L’imprenditore a Otranto, dove si appresta a sbarcare l’estate prossima col Twiga, locale extralusso del marchio Bilionaire Lifestyle: “Io so bene come ragiona chi ha molti soldi: non vuole prati né musei”

di CHIARA SPAGNOLO

LECCE – Brand di lusso e divertimento sfrenato: è la ricetta che Flavio Briatore indica al Salento e alla Puglia per attrarre un turismo d’élite. Ovvero, quello che spende tanti soldi. “Ci sono persone che spendono 10-20mila euro al giorno quando sono in vacanza – dice Briatore nel corso dell’incontro ‘Prospettive a Mezzogiorno’ a Otranto – ma a questi turisti non bastano cascine e masserie, prati e scogliere: vogliono hotel extralusso, porti per i loro yacht e tanto divertimento”.

Notti folli e champagne a fiumi: quelli che offrirà dell’estate prossima il Twiga, locale extra lusso del marchio Bilionaire Lifestyle, stabilimento balneare ma anche discoteca e ristorante, in costruzione sulla costa a nord di Otranto, fra la Baia dei turchi e il centro storico. “Un posto bellissimo – assicura Briatore – che però non può vivere da solo. Servono anche strade per arrivarci, aeroporti, infrastrutture che rendano facile raggiungerlo”. E incalza: “Il ricco vuole tutto e subito. Io so bene come ragiona chi ha molti soldi: non vuole prati né musei ma lusso, servizi impeccabili e tanta movida”.

La sua esperienza con i Twiga di Monaco e Montecarlo e l’antesignano Bilionnaire in Sardegna insegna proprio questo. Ed è lontana anni luce da quello che Briatore ha visto in poche ore in Salento: “Masserie e casette, villaggi turistici, hotel a due e tre stelle, tutta roba che va bene per chi vuole spendere poco ma non porterà qui chi ha molto denaro”. Di esempi di offerta turistica lungimirante, a suo dire, al momento in Puglia ce ne sono pochi: “Borgo Egnazia, per esempio, una creazione geniale e di stile in un luogo in cui non c’era assolutamente nulla”.

“Servono alberghi di lusso sul mare”, incalza. E risponde direttamente l’assessore regionale alle Attività produttive, Loredana Capone: “Non autorizzeremo la costruzione di altre strutture sul mare”. Anche la sala si scalda in parte e qualcuno cerca la contestazione: “Non è questo il turismo che vogliamo, al Salento non servono i resort come quelli che hai costruito in Kenya”, ma viene subito zittito dai numerosi imprenditori presenti a cui il modello Briatore piace eccome.

In primis i soci del Twiga salentino seduti in prima fila (Mimmo e Luigi De Santis, Vincenzo Pozzi, Emanuele Moscara e Gabriele Sticchi), che sono riusciti a portare in fondo alla Puglia il brand Bilionnaire. A loro il managerdispensa consigli a iosa e pure ai sindaci di Lecce e Otranto, Paolo Perrone e Luciano Cariddi: “Non importa che un sindaco sia di destra o di sinistra, l’importante è che abbia la visione d’insieme del territorio e che scelga una strategia”. Al governo riserva invece soltanto stoccate: “Il ministro del Turismo non funziona, ci sono molti sprechi e manca una visione d’insieme. Anche l’autonomia alle Regioni in tema di turismo serve a poco”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: