Il Burning Man, visto da un drone

Un video mostra dall’alto la vita di uno fra gli eventi artistici alternativi più popolari negli Stati Uniti

Burning Man è un festival di sette giorni che si svolge ogni anno a Black Rock City, in Nevada.

La città si popola solamente per l’evento: viene allestita in pochi giorni, e successivamente distrutta, sulla distesa salata dell’omonimo deserto Black Rock.

Il Burning Man è considerato uno fra gli eventi artistici alternativi più popolari negli Stati Uniti.

IL VIDEO, RIPRESO DALL’ALTO CON UN DRONE

Burning Man si svolge annualmente dal 1991 durante la settimana che precede la festa del Labor Day negli Stati Uniti, che cade sempre il primo lunedì di settembre.

Ciascuno dei partecipanti, tra cui negli anni ha figurato anche il nuovo proprietario del Washington Post Jeff Bezos, è libero di organizzare mostre d’arte, performance, workshop e giochi. L’evento viene descritto dagli organizzatori come un esperimento sociale per “generare una società che stimoli la creatività dell’individuo e lo spinga alla partecipazione nella comunità civica”.

Il 29 agosto, è stata bruciata una gigantesca opera di legno alta 22 metri circa, “Embrace”, che rappresentava un uomo e una donna abbracciati.

Qui le immagini del Burning Man 2014.

Tra le regole da rispettare per chi vuole partecipare:

1) Non si può né vendere né comprare niente, con le sole eccezioni per il ghiaccio e il caffè.

2) È obbligatorio portarsi tutto quello di cui si può avere bisogno in una settimana di campeggio nel deserto.

3) “Leave no trace”, ovvero non lasciare traccia. Ogni burner è responsabile di tutti i rifiuti che crea e li deve portare via con sé quando riparte.

GUARDA LA GALLERY

Annunci