Dall’inchiesta sulla ricostruzione emerge un’intercettazione del 30 novembre 2010, 18 mesi dopo il sisma, tra l’ex amministratore Ermanno Lisi e un architetto: “Con tutte ‘ste opere che ci stanno…farsele scappà mo’ è da fessi…”

Annunci